Centro Studi e Ricerche per la Mobilità Sostenibile


 

Il progetto di investimento proposto è relativo al “Centro Studi e Ricerche per la Mobilità Sostenibile” che è parte di un progetto di area vasta  che  riguarda la realizzazione di un nuovo parco tematico in ambito automobilistico/motoristico da localizzare in Campania nell’area geografica del Vallo di Diano ed in particolare nel Comune di Sant’Arsenio in Provincia di Salerno.

Il Parco Tematico Mobilità Sostenibile, è caratterizzato dall’integrazione in un unico complesso di strutture museali, alberghiere e convegnistiche con i relativi servizi, strutture commerciali e di intrattenimento destinati allo svago ed all’intrattenimento dei visitatori, oltre che di un “Centro Studi e Ricerche per la Mobilità Sostenibile” con annessa pista di collaudo, progettato già in via preliminare facendo riferimento alle specifiche dettate dalla F.I.A.. L’area attualmente utilizzata per la realizzazione del progetto è di circa 33 ettari.

Il Parco Tematico Mobilità Sostenibile (trasporto su gomma) è costituito da 2 Macro Aree ben distinte (Tecnologica e Commerciale) ossia:

  •  Centro Studi e Ricerche per la Mobilità Sostenibile (CSMS).
  •  Complesso di strutture museali, alberghiere e convegnistiche (con i relativi servizi), strutture commerciali e di intrattenimento.

La scelta di immaginare la realizzazione un Parco Scientifico e Tecnologico (PST) denominato “Centro Studi e  Ricerche per la Mobilità Sostenibile” attivo nel settore delle energie rinnovabili applicate alla mobilità urbana, è dovuta alla prospettiva di un rapido sviluppo dei veicoli elettrici destinati alla mobilità, che andranno a sostituire gradualmente i motori termici (benzina, gasolio) e che rappresenta oggi una delle strade percorribili per dare una spinta propulsiva per l’intera economia nazionale.

E dunque il “Centro Studi e  Ricerche per la Mobilità Sostenibile” avrà come “mission” prioritaria quella di contribuire allo sviluppo economico e sociale attraverso:

  • la promozione della ricerca, lo sviluppo della conoscenza e la divulgazione della tecnologia;
  • la connessione e condivisione fra i loro affiliati delle informazioni, dei progressi e delle opportunità di tempo in tempo disponibili sul tema del Centro studi e Ricerche.
  • condividere le eccellenze tecnologiche ed organizzative presenti nei PST al fine di innalzare il livello di competitività dei sistemi di impresa e del territorio;
  • facilitare la nascita e lo sviluppo di nuove imprese high-tech attraverso un sistema integrato di incubazione;
  • sistematizzare le modalità di collaborazione Università - Parchi – Imprese;
  • rafforzare le politiche e gli strumenti legislativi per lo sviluppo innovativo dei sistemi d'impresa;
  • sviluppare la collaborazione con il Sistema Europeo e Internazionale dei PST.

Il “Parco Tematico  e Centro Studi e Ricerche per la Mobilità Sostenibile” sarebbe dunque tra i primi al mondo con questa caratteristica tematica con le ovvie ulteriori ricadute di immagine e di capacità attrattiva. Inoltre l’intervento permetterà la realizzazione di una vera e propria rete di attrazione del turismo nazionale ed internazionale per la provincia di Salerno.